Responsabile

Leo Alati

Corsivi Attualità Politica Cultura Umorismo Edicola programmi tv Treni Pagine bianche C. A. P. TuttoCittà Codice fiscale

 

Quando Vercelli era più grande di Torino

Nel Medioevo contava il doppio degli abitanti, confluiti dalle campagne del Piemonte e della Lombardia. E ospitò anche una Università (8/2/2017)

La Amerigo Vespucci di Maurizio Tappari

(9/6/2016)

Incontri

Racconto di
Roberta Nuvoloni

Si era messa in testa che voleva contare le nuvole. Aveva anche un quaderno, dove segnava che tempo faceva, ogni giorno, quante nuvole c'erano state e che forma avevano... (29/3/2016)

Il mistero del libro che ha dato vita all’inglese di oggi

Il Vercelli Book è conservato alla Biblioteca Capitolare di Vercelli con particolari cure

Custodito a Vercelli, nessuno sa come sia arrivato lì. Un team di studiosi tedeschi chiamato a risolvere il caso. (10/2/2016)

E se fosse l’uomo a essere diventato inutile?

Il dio Mer­cato ci dice che è inu­tile tutto ciò che non rac­co­glie suc­cesso nelle sue terre sacre, e allora ecco i sad­du­cei dei nostri giorni (oggi sono spesso gior­na­li­sti o intel­let­tuali ben pagati, che fin­gono di opporsi a una casta fit­ti­zia pro­prio men­tre sosten­gono di fatto quella reale), oltre­modo zelanti nel met­tere in guar­dia i poveri pel­le­grini inti­man­do­gli di pren­dere le scelte giu­ste (quelle impo­ste dal potere dominante). (2/9/2015)

FORTEZZA DI VERRUA (Guerra e Pace)

 

Caterina Borgondo

La Fortezza di Verrua Savoia riapre, dopo il lungo periodo di chiusura dovuta alla realizzazione dei lavori di restauro che hanno riattribuito l’antico splendore ai locali dell’immobile del dongione  trasformati, ai tempi  dei Marchesi di Invrea, in dimora signorile.

L’allestimento degli spazi museali è stato realizzato attraverso l’esposizione del plastico, riproducente l’architettura della  fortezza secentesca risultante dalle opere di ammodernamento effettuate dai Savoia, sia mediante il riallestimento della mostra che illustra la storia millenaria del luogo.

 

 

PRENDETE POSTO!

Al Teatro Viotti di Fontanetto Po, una grande stagione teatrale, organizzata da TeatroLieve, in collaborazione con la Fondazione Live Piemonte dal Vivo, con 10 spettacoli e alcuni nomi di grande rilievo del panorama teatrale italiano ed internazionale.

 

 

 

 

Una parola

Racconto di Silvano Nuvolone

 

 

 

 

 

 

 

Terre di Baraggia

 

Pascoli, acque, boschi e risaie: elementi per una storia del paesaggio vercellese.

 

Igiea Adami

 

 

 

 

La lezione

Racconto breve  di  Silvano Nuvolone

 

Ricorda qualche estate da ragazzi, quando bastava poco per divertirsi e non c'erano ancora i computer e i video-giochi.

 

Principato di Lucedio: una storia iniziata 900 anni fa.

di Miriam Canonica

 

 

L’Aquila, scienziati al rogo come le streghe

Siamo ancora nel Medioevo della giustizia

Piero Sansonetti

 

 

Sant'Andrea: la storia del simbolo di Vercelli inizia a Cambridge

di Claudia Bergamini

 

Silvano Nuvolone tra storia e misteri di Vercelli e del Piemonte

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli orecchini di Peggy: a Vercelli…

Ha riaperto i battenti, a Vercelli, la quinta edizione della mostra dedicata alle collezioni Guggenheim. La mostra, che durerà fino al 10 giugno, verte sulle opere di tre grandi artisti del ‘900: Mondrian, Mirò e Calder.

di Miriam Canonica

 

Torino “la città visibile” – la società tra presente passato e futuro

I giornali non ne parlano le tv nemmeno così abbiamo fatto una ricostruzione fedele e completa dell'incontro.

 

La Fortezza di Verrua Savoia

I resti dell’antica Fortezza di Verrua sorgono su di un’altura al confine tra le province di Torino, Vercelli e Alessandria e si ergono a controllo del Fiume Po, al punto di incontro delle colline casalesi e torinesi. Insieme alla piazzaforte di Crescentino, alla quale era collegata attraverso un ponte di barche, la Fortezza ha sconvolto, nei secoli, piani... 

di Miriam Canonica

 

 

La cabina telefonica di Vercelli disegnata e illustrata da Emmanuele Baccinelli (19/11/2016)

La dieta dei Templari: ecco perché vivevano 30 anni più degli altri

Il regime alimentare era un obbligo per i cavalieri del Basso Medioevo. Alcuni vissero fino a 70 anni. Pesce e legumi alla base dei loro pasti. La carne non più di tre volte alla settimana. (1/9/2016)

Rai, una tivù privata pagata coi soldi pubblici

Il Renzismo è vorace e non fa prigionieri. Le recenti nomine confermano la tendenza. (4/8/2016)

Intervista a Emmanuele Baccinelli

Emmanuele Baccinelli si è formato al liceo artistico e al corso di fumetto tenuto da Daniele Statella all’Università Popolare di Vercelli. In seguito è rimasto al fianco del proprio insegnante, collaborando con lui a diversi progetti ed entrando nell’associazione Creative Comics. (12/3/2016)

La danza del girifalco

Ultimo romanzo di Silvano Nuvolone

Un volo di falco nell'anno Mille, un volo libero, a sovrastare le debolezze e le infamie degli uomini mentre, molto più in busso, numerose vite sono in gioco.

(16/11/2015)

Il viaggio di Nita

Racconto di Silvano Nuvolone

Nita aveva gli occhi grandi, così grandi da non sembrare bella, eppure bella lo era, con quei capelli neri scolpiti a riccioli ... (14/9/2015)

Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulle zanzare, incubo di ogni estate

Tante specie diverse, perfettamente adattate: adorano il nostro sangue e svelano la vulnerabilità degli esseri umani. In molte parti del mondo trasmettono anche gravi malattie(21/7/2015)

E se Massimo D’Azeglio avesse avuto ragione?

I tedeschi, è noto, possiedono caratteristiche antropologiche uniche. Sono, sosteneva agli inizi del XIX secolo il filosofo Johann Fichte, gli unici in Europa ad avere un fattore unificatore spirituale e materiale (la lingua) che li rende “nazione”. (4/9/2014)

Tutte le parole del vino

Racconto di Silvano Nuvonole

 (24/3/2014)

Relax

Racconto di Emma Pretti

Da Poli a Micheli “Prendete Posto” a Fontanetto

La pièce con attori che hanno calcato i palchi d’Europa più importanti e tra gli ospiti d’onore arriva il regista spagnolo Fernando Arrabal

Floriana Rullo

Mio nonno è un partigiano

Mio Nonno è stato un partigiano, un grande lavoratore ma anche un pensatore, chissà che cosa penserebbe, di come vanno oggi le cose.

di Roberto Gianusso

 

IMAD, i giovanissimi pazzarelli di Crova con un sogno

Quattro passi

Un racconto inedito di Silvano Nuvolone

 

Mafia e unità d'Italia

di Pino Macrì

Conferenza di storia sul colera nel XIX SECOLO

Domenica 18 marzo presso la Sala Consiliare di Palazzolo Vercellese si tiene il secondo appuntamento di "Incontri con la nostra Storia" sul tema delle epidemie di colera a Palazzolo nel XIX secolo.

di Piero Peretti e Sara Poy

Il maghetto di Vercelli

Il fascino dei giochi di prestigio per Paolo Rocarolo, classe 1993, non è limitarsi a guardarli, ma realizzarli.

Presentato il libro degli Statuti di Palazzolo del 1520

Domenica 22 gennaio, presso la Sala Consiliare di Palazzolo vercellese, nell'ambito della festività civile di Santa Faustina, compatrona del Comune di Palazzolo, lo storico locale Piero Peretti ha presentato il volume sugli antichi Statuti del 1520.
 

Fumetti. Leggerli è un piacere, disegnarli è un'arte

Intervista a Emmanuele Baccinelli.

 

 

Se non erano sani non li volevano

L’ospedale psichiatrico di Venezia, dove nel 1944 furono deportati diversi ebrei

Vanno online due secoli di storia dei manicomi italiani, con cartelle cliniche e diagnosi sorprendenti (10/10/2016)

Il Robin Hood delle risaie vercellesi riposerà in pace

Il bandito Francesco Demichelis (a sinistra) in una foto dell’epoca

Salvi i resti del “Biondin” cantato da De Andrè. A Carisio rischiavano di finire nell’ossario comune (18/3/2016)

Le caricature di Emilio Tricerri

(11/2/2016)

Checco Zalone, il posto fisso e i soliti clichè

Sempre la solita frase che riecheggia per tutta l’ora e ventisei della pellicola che sta facendo impazzire gli italiani: “il posto fisso è sacro”.  (11/1/2016)

Sarcofagi e bio-robot

Dopo quasi 30 anni Chernobyl è ancora una delle più complesse sfide contemporanee. Non abbiamo ancora a disposizione la tecnologia elettronica adatta alla costruzione di robot capaci di resistere alle radiazioni per la rimozione delle scorie radioattive dentro il vecchio sarcofago. (29/4/2015)

L’analfabetismo funzionale: progresso e scienza cambiano la cultura

L’analfabeta funzionale è colui che legge un articolo di giornale e di esso ne comprende solo le frasi più semplici o che più lo toccano.

È colui che va a votare ma effettivamente, non sa neanche perché lo sta facendo, visto che non è in grado di comprendere un programma elettorale.

È colui che anche i conti più semplici è costretto a farli con la calcolatrice.

Sono coloro che non riescono a capire per niente un testo di economia. (3/2/2015)

 

Non è Halloween

 

Racconto di Emma Pretti

Dalla parte di Jep

La Grande Bellezza vince l’Oscar ma non piace a molti italiani.

di Sara Mazzola

 (22/3/2014)

PRENDETE POSTO!

Al Teatro Viotti di Fontanetto Po, una grande stagione teatrale, organizzata da TeatroLieve, in collaborazione con la Fondazione Live Piemonte dal Vivo, con 10 spettacoli e alcuni nomi di grande rilievo del panorama teatrale italiano ed internazionale.

Da Saluggia sognando il mare
i modellini di nave di Maurizio Tappari.

Le Lacrime

Tolsero gli artigli al gatto

e volevano che graffiasse

tolsero le voce all’usignolo

e volevano che cantasse

tolsero l’argilla alla terra

e volevano  che fiorisse

ci hanno tolto le lacrime

e vogliono

che ridiamo.

Zuzana Boryslawska

Sogni

Tenetevi stretti ai sogni
perché se i sogni muoiono,
la vita è un uccello con le ali spezzate
che non può volare.
Tenetevi stretti ai sogni
perché quando i sogni se ne vanno
la vita è un campo arido
gelato dalla neve.

Langdon Hughes

Il più bello dei mari

Il più bello dei mari
è quello che non navigammo.
Il più bello dei nostri figli
non è ancora cresciuto.
I più belli dei nostri giorni
non li abbiamo ancora vissuti.
E quello
che vorrei dirti di più bello
non te l’ho ancora detto.

Nazim Hikmet

Il Cavallo Rosso

Un'opera di grandissima letteratura di Eugenio Corti suggerita da un "libraio" di Domodossola

di Marco Zuccari

Torino parla spagnolo.

Dal 10 al 14 maggio si è svolta la 25a edizione del Salone internazionale del libro.

di Sara Mazzola

E se vi dico: Abramovic?

Il PAC di Milano ospita il metodo dell'artista serba.

di Sara Mazzola

Culture locali e culture localistiche

Quando una cultura locale smette di essere tale, per diventare localistica, ha tradito la sua propria essenza, e, quindi, non ha più ragione di essere.

di Pino Macrì

Alcune foto e vignette presenti in questo sito sono prese da internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se il soggetto o gli autori dovessero avere qualcosa in contrario alla pubblicazione, basta segnalarlo alla redazione, alla mail la_risaia@libero.it Si provvederà alla rimozione delle immagini.

© 2012 La Risaia   Mensile dei riformisti vercellesi

Webmaster & Design by Francesco Alati